lunedì 12 ottobre 2015

Vincere non basta by Sarunas Jasikevicius

Vincere non basta by Sarunas Jasikevicius
My rating: 5 of 5 stars

Sarunas Jasikevicius nel suo libro parla di se a 360°, dentro e soprattutto fuori dal campo. Dalla storica indipendenza della Lituania al liceo ed al college negli Stati Uniti dove ha conosciuto la sua seconda famiglia. Per continuare con le esperienze importanti a Rytas e Lubiana ed infine la consacrazione a Barcellona dove ha cominciato a vincere, senza più smettere (4 Euroleague, 9 scudetti, l’Oro agli Europei con la Lituania, il Bronzo alle Olimpiadi). Ma anche l'esperienza di 2 stagioni NBA (Indiana e Golden State) e la sua vita privata, con alcune perle da vero campione anche fuori dal campo.

Una bellissima biografia che qualunque appassionato di basket dovrebbe leggere


View all my reviews

martedì 14 luglio 2015

Parlami d'amore Gesù

Parlami d'amore Gesù by @lddio
My rating: 1 of 5 stars

Ho conosciuto Iddio grazie alla sua comicità su Twitter e ne sono subito rimasto colpito. In verità, però, questo libro mi ha parecchio deluso. Dalla sua comicità mi aspettavo veramente di meglio. Queste poche pagine non mi hanno strappato nessuna risata. Spero solo che gli altri libri siano meglio.


View all my reviews

mercoledì 29 aprile 2015

Il Supermarket by Simone Tempia
My rating: 5 of 5 stars

Nel mio percorso a ritroso della raccolta contemporaneo indispensabile ho finalmente ultimato la lettura del primo racconto. 

Al termine della lettura sono rimasto letteralmente a bocca aperta grazie ad una narrazione avvincente che, partendo da un evento relativamente comune, si articola sviscerando, all'interno di una gigantesca metafora, molti aspetti controversi della nostra società. In un colpo solo vediamo trattati argomenti come lo spreco di cibo, l'influenza dei media, i non luoghi, ecc...

Ancora una volta, quindi, vi consiglio la lettura di questo racconto che potete avere scrivendo a contemporaneoindispensabile@gmail.com.

View all my reviews

lunedì 27 aprile 2015

Mason Rocca


Si è ritirato la settimana scorsa, 2 metri scarsi di sgraziatezza, ganci improbabili, blocchi al limite della legalità e un cuore immenso. Un piccolo uomo in un mondo di giganti, un essere umano in mezzo agli alieni, ma sopratutto un esempio che ha dimostrato che con la volontà, il coraggio e la voglia si possono superare molti limiti

lunedì 30 marzo 2015

Lo Stage - Simone Tempia


Lo stage
by Simone Tempia
My rating: 4 of 5 stars

Ecco un altro dei racconti brevi di Simone Tempia; non vi ripeterò per l'ennesima volta come fare a riceverli; mi limiterò a indicarvi la mail contemporaneoindispensabile@gmail.com

Questo racconto, nonostante la classica narrazione surreale, ha l'aria di essere il più attuale e, forse, quello che più di tutti, insieme al racconto "La Fede", pone un profondo spunto di riflessione della società scavando in un contesto che va oltre la metafora.

Questo racconto, rafforzato da una scrittura pungente ed intelligente, riesce a strapparci un sorriso al termine della lettura... espressione, però, che nasconde dell'amaro.

Quindi in conclusione leggete e promulgate il verbo.

View all my reviews

lunedì 23 marzo 2015

La Fede - Simone Tempia

La fede by Simone Tempia
My rating: 4 of 5 stars

Ecco un altro racconto in perfetto stile Tempia.
Quello che ci viene narrato in queste poche pagine è una gigantesca metafora della fede, una vicenda surreale nella quale il protagonista va alla ricerca di una piccola rassicurazione per assopire un dubbio, perché in fondo, la fede non ammette dubbi.

Un racconto molto bello che, nonostante la sua brevità, lascia aperta un ampia porta di riflessione.


View all my reviews

mercoledì 18 marzo 2015

La Muffa - Simone Tempia

La muffa by Simone Tempia
My rating: 3 of 5 stars

Tornando in aereo da Praga ho letto “La muffa”, un racconto breve di Simone Tempia che sembra parlare di muffa ma in realtà parla d’altro, o forse no. Questo racconto è un'unica e grande metafora che ho faticato ad apprezzare del tutto.

Non posso dire che il racconto non mi sia piaciuto, ma diciamo che ho preferito maggiormente altre "opere" del citato autore.

Come al solito il download è gratuito basta scrivere a: contemporaneoindispensabile@gmail.com


View all my reviews

sabato 24 gennaio 2015

La Banca - Simone Tempia

La banca by Simone Tempia
My rating: 4 of 5 stars

La serie Contemporaneo Indispensabile è una serie di racconti distribuiti gratuitamente via mail in formato PDF con le copertine realizzate da alcuni dei più importanti e quotati illustratori italiani.

Il progetto funziona in maniera tutta sua: non esistono link per il download. Non esiste nessuna versione "online" dei racconti. L'unico modo che si ha di leggere ogni racconto è di mandare una mail a contemporaneoindispensabile@gmail.com e in breve tempo si riceverà il racconto in allegato. Il progetto vive di passaparola quindi sono graditi post di facebook, messaggi su twitter e chiacchiere al bar. L'unica, inderogabile, regola è DI NON FAR GIRARE IL FILE ma dire di scrivere per riceverlo. Il motivo? ce lo spiega lo stesso autore: "Voglio lettori, e non click".

Questo racconto inizia con un idea: "Una banca ha acquistato Dio"... idea sulla quale si sviluppano tutta una serie di considerazioni che ruotano intorno a questo fatto scatenante, come, per esempio: "se Dio si fa acquistare, allora esiste".

Questo racconto, che considero una metafora socio culturale dei nostri tempi, contraddistinto da una narrazione ritmata e coinvolgente, si sviluppa intorno al personaggio di Mario Bertoldi, anonimo impiegato di banca, che diventerà il custode della cassaforte contenente il preziosissimo investimento.

Che dire, pensavo di aver finito gli elogi per questo autore/amico, ma, ancora una volta, è riuscito a lasciarmi a bocca aperta.

View all my reviews

Red Bull Soapbox Race


Quest'estate si è svolta a Torino la Red Bull Soapbox Race, ed io, ovviamente non potevo mancare. Per chi non lo sapesse, la Red Bull Soapbox Race è il gran premio delle automobili senza motore, nella quale piloti amatoriali gareggiano al volante di vetture costruite in casa; la c.d. corsa dei "carrettoni". Ovviamente scopo della competizione è compiere il percorso nel minor tempo possibile, con il veicolo più divertente. Ecco, per farvi capire meglio, lascerei parlare le immagini.


Ovviamente le cose veramente divertenti sono gli incidenti:


E' stata una bellissima giornata in cui mi sono molto divertito. Mi piacerebbe molto parteciparci, peccato che non sarei assolutamente in grado di costruire uno di questi veicolo.... l'unica cosa che mi verrebbe bene sarebbe fare il cretino.

lunedì 19 gennaio 2015

La Telefonata - Simone Tempia

La telefonata by Simone Tempia
My rating: 5 of 5 stars

Contemporaneo Indispensabile è una raccolta di racconti, ad opera di Simone Tempia, che vengono distribuiti via email dall'autore stesso. Tutto quello che dovete fare è chiederglielo, scrivendo all'indirizzo contemporaneoindispensabile@gmail.com.

Questo è il secondo racconto della raccolta che leggo e narra le vicende di Giulio un uomo sulla quarantina che a un certo punto inizia a ricevere telefonate di persone che cercano un certo Marco. La trama dall'apparenza semplice ha un ritmo serrato e coinvolgente con, ancora una volta, un coup de théâtre degno d'applausi e di qualche riflessione.

***Spoiler***

La scelta del narratore fuori campo che diventa parte della narrazione è geniale.


View all my reviews

giovedì 15 gennaio 2015

La Cena di Natale - Simone Tempia

La Cena di Natale by Simone Tempia
My rating: 4 of 5 stars

Conosco l'autore di questo racconto da molti anni avendo fatto l'università assieme ed essendo diventato un mio caro amico. Quindi, con cognizione di causa, posso affermare che il ragazzo è un "fottutissimo genio".

Il racconto fa parte della raccolta - Contemporaneo Indispensabile - e narra le vicende di una famiglia altolocata alle prese con la classica cena di natale. A differenziare questa cena da quelle che ci vengono servita nei film di natale vi è un punto di vista narrativo inusuale con una ritmica scadenzata dalle pietanze servite durante la cena.

Che dire della scrittura, beh... è da Simone Tempia, come è da lui la destabilizzazione finale, quello che non ti aspetti, che forse subito non capisci, ma che se ci pensi bene quadra il cerchio.

Consiglio di leggerlo a chi per una volta vuole uscire dall'ordinarietà ed assaporare qualche cosa di nuovo.

Ps: il racconto è gratuito e per averlo basta scrivere a contemporaneoindispensabile@gmail.com

View all my reviews


martedì 13 gennaio 2015

Black Jesus: The Anthology

Black Jesus: the anthology by Federico Buffa
My rating: 4 of 5 stars

“Black Jesus”, forse il più conosciuto tra gli scritti sul basket americano in italiano, è un libro-non-libro (come per stessa definizione dell’autore) stracolmo di storie, aneddoti e particolarità sul mondo collegiale, NBA o comunque legato alla palla a spicchi.

Ovviamente l'autore di questa antologia non può che essere il più famoso racconta storie della televisione a pagamento: "Federico Buffa".

Quella di Black Jesus è una raccolta di storie (circa una trentina) che racchiudono a 360° tutto ciò che ruota negli States attorno al basket. Buffa ci fa conoscere le storie di Leggende da Playground come quella di Earl"the Goat"Manigault, l'uomo che voleva sedersi sul ferro; la storia di Raymond Lewis, il più grande che non sia mai esistito, l'uomo che faceva piovere. Ma Non mancano anche racconti di giocatori che ce l'hanno fatta partendo dal nulla, di coaches che hanno rivoluzionato il basket con le loro idee, allenando nei college o nell'NBA.

In chiusura un libre che qualsiasi appassionato di basket non può non leggere.


View all my reviews

Holi Fusion

Quest'estate ha spopolato, tra molte delle persone che conosco, la Color Run, cioè una corsa di 5 km dove ad ogni km del percorso i partecipanti vengono inondati di polveri colorate. Questa corsa si è tenuta anche a Torino, ma alla luce delle mi scarsa propensione al jogging ho preferito partecipare ad un'altra festa del coloro.

Ovviamente sto parlando della "Holi Fusion Festival", festa di origine Indiana (Holi: la Festa dei Colori) durante la quale la gente dipinge il proprio corpo e lancia in aria polvere colorata. In questo modo, per un giorno, tutte le persone diventano uguali senza distinzioni di alcun genere: uomini, donne, ricchi, poveri, di una religione o di un’altra. Il rispetto, l’allegria, così come la tolleranza sono i valori principali espressi dall’Holi.



La manifestazione si è svolta al Parco Dora e prevedeva un alternarsi di DJ, cibo da strada ed un lancio di polveri colorate, sul pubblico danzante, ogni ora. Nel complesso è stato divertente anche se mi sentivo chiaramente fuori età; ebbene si, sto diventando vecchio, e dopo un po' la musica Tunz Tunz, i mocciosi che saltano e sgomitano mi danno sui nervi.