mercoledì 3 agosto 2016

Pass Me The Fucking Ball


Solitamente l’azione si svolge così: isolation, tremila palleggi, uno contro uno (o due, o tre), io lancio i razzi in cielo per fargli vedere che sono libero, se ne fotte, conclusione sbagliata e: “My bad”.

Eh, grazie al cazzo my bad, capiscilo prima che stai facendo una minchiata così non serve nemmeno che porgi le tue scuse (finte).

Ma quella che più mi fa incazzare è: azione fotocopia di prima e alla fine “I saw you”. Ora, basta una nozione base di inglese per sapere che mi ha detto ”Ti ho visto (che eri libero)”.

Se all’inizio dell’anno gli faccio il gesto del pollice alzato, come per fargli capire “ok, alla prossima” intendendo che ho apprezzato, dalla seconda volta in poi che mi fa questo numero la mia risposta è sempre la stessa: “If you saw me, pass me the ball”

Fonte: La Giornata Tipo